COMUNE DI FAENZA

 
Premio Europa 1968

 

Settore Sviluppo economico

e Politiche europee

 

  Indice dei procedimenti  
 
Artigianato e industria: comunicazione di inizio attività per “lavorazioni insalubri” e per attività con “più di tre lavoratori”
   
Servizio: Sportello unico per le attività produttive
Indirizzo: Piazza Rampi, 7
Telefono: 0546 691269
Fax: 0546 691264
E-mail: maurizio.marani@comune.faenza.ra.it
PEC: comune.faenza@cert.provincia.ra.it
Responsabile procedimento: Maurizio Marani

 
Chi è interessato al servizio?

Coloro che iniziano un’attività artigianale o industriale (con locali nel territorio del Comune di Faenza) rientrante nelle “lavorazioni insalubri” di cui all’art. 216 del RD 1265/1934 o che si caratterizza per l’impiego di “più di tre lavoratori” in base a quanto disposto nell’art. 48 del DPR 303/1956.
Sono interessati anche coloro che eseguono un cambio gestione, trasferimento o ampliamento in relazione alle medesime attività.
 

Quali richieste può presentare

Comunicazione in carta semplice (in triplice copia) indirizzata al Sindaco utilizzando apposita modulistica in dotazione presso il Servizio Sportello unico per le attività produttive, rendendo una serie di dichiarazioni sulla natura dell’attività, sull’agibilità dei locali, sulle conformità degli stessi e dei macchinari alle normative vigenti.
 

Quali effetti avrà la richiesta?

Il Servizio Sportello unico per le attività produttive provvederà a trasmettere copia della comunicazione agli enti e uffici interessati al controllo (ARPA, AUSL, ecc).
 

Quali atti e documenti sono richiesti?
Nessun documento (a parte copia di un documento di identità del soggetto tenuto alla comunicazione), in quanto il modello prevede una serie di dichiarazioni e autocertificazioni da rendere in luogo della esibizione degli atti amministrativi.
 
Esistono tempi da rispettare?

La comunicazione per le industrie o attività “insalubri” deve essere fatta 15 giorni prima dell’inizio attività, mentre quella effettuata da attività con più di 3 lavoratori deve essere presentata comunque prima dell’inizio dell’attività.
 

Ci sono costi o tariffe previsti?

No.
 

Ci sono limitazioni?

L’attività deve essere svolta nel rispetto delle disposizioni di legge.
 

Normativa:
- RD 1265/1934 - art. 216;
- DPR 303/1956 - art. 48.
 
Altre notizie:
Nessuna.

 

MODELLI - Ad ogni procedimento contenuto in ciascuna tipologia è associato un modulo predisposto in due diversi formati:
- .PDF in Acrobat, per la stampa del modulo vuoto
- .DOC in Word, per la compilazione facilitata su PC

Aggiornata al 13 novembre 2013