COMUNE DI FAENZA

 
Premio Europa 1968

 

Settore Sviluppo economico

e Politiche europee

 

  Indice dei procedimenti  
 
Commercio - Ingrosso e dettaglio negli stessi locali di merci di cui all’art. 19 bis della LR 14/1999: segnalazione certificata di inizio attività
   
Servizio: Sportello unico per le attività produttive
Indirizzo: Piazza Rampi, 7
Telefono: 0546 691263
Fax: 0546 691264
E-mail: maurizio.marani@comune.faenza.ra.it
PEC: comune.faenza@cert.provincia.ra.it
Responsabile procedimento: Maurizio Marani

Procedimento per il quale, per l’inoltro, è previsto l’utilizzo esclusivo della modalità telematica

 
Chi è interessato al servizio?

Coloro che intendono svolgere negli stessi locali l’attività di commercio all’ingrosso e al dettaglio dei seguenti prodotti: macchine, attrezzature e articoli tecnici per l’agricoltura l’industria, il commercio e l’artigianato; materiale elettrico; colori e vernici, carte da parati; ferramenta ed utensileria; articoli per impianti idraulici, a gas ed igienici; articoli per riscaldamento; strumenti scientifici e di misura; macchine per ufficio; auto-moto-cicli e relativi accessori e parti di ricambio; combustibili; materiali per l’edilizia; legnami.
 

Quali richieste può presentare

Segnalazione certificata di inizio attività al Comune, specificando questa caratteristica di svolgimento congiunto con indicazione precisa dell’area destinata al dettaglio e dell’area destinata all’ingrosso, tenendo conto che le due aree possono non essere separate fisicamente.
 

Quali effetti avrà la richiesta?

L’attività può iniziare immediatamente con la presentazione della segnalazione certificata. Il Comune ha 60 giorni di tempo per effettuare i controlli in ordine ai presupposti e ai requisiti e può adottare motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi, salvo conformazione dell’attività entro un termine.
 

Quali atti e documenti sono richiesti?
- Planimetria dei locali;
- copia del contratto di acquisto/affitto d’azienda nei casi di subentro o indicazione degli estremi;
- documento di identità;
- atto d’impegno d’obbligo del richiedente con cui il medesimo si impegna a non introdurre o vendere merci diverse da quelle sopra elencate.
 
Esistono tempi da rispettare?

Non esistono periodi particolari in cui deve essere presentata la segnalazione certificata.
La segnalazione va presentata prima di iniziare l’attività.
 

Ci sono costi o tariffe previsti?

Nessun costo per quanto di competenza del Servizio Suap.
 

Ci sono limitazioni?

Non sono previste limitazioni; la destinazione d’uso sia per l’ingrosso che per il dettaglio deve risultare conforme alla disciplina di PRG e alle normative edilizie ed urbanistiche vigenti.
 

Normativa:
- LR 14/1999 art. 19 bis;
- Deliberazione del CR 1253/1999 p. 1.6;
- D.Lgs. 114/1998;
- D.Lgs. 59/2010;
- L 241/1990 art. 19;
- D.Lgs 147/2012;
- Circ. Ministero Sviluppo Economico n. 3656/c del 12.09.2012.
 
Altre notizie:
Nessuna.

 

 
 

Aggiornata al 17 giugno 2013