COMUNE DI FAENZA

 
Premio Europa 1968

 

Settore Sviluppo economico

e Politiche europee

 

  Indice dei procedimenti  
 
Commercio su aree pubbliche (ambulante): domanda di rilascio tesserino hobbista
   
Servizio: Sportello unico per le attività produttive
Indirizzo: Piazza Rampi, 7
Telefono: 0546 691269
Fax: 0546 691264
E-mail: maurizio.marani@comune.faenza.ra.it
PEC: pec@cert.romagnafaentina.it
Responsabile procedimento: Maurizio Marani

 
Chi è interessato al servizio?

Sono hobbisti coloro i quali (senza autorizzazione per il commercio su aree pubbliche) vendono, barattano, propongono o espongono in modo saltuario o occasionale, merci di modico valore.
 

Quali richieste può presentare

Domanda in bollo per il rilascio del tesserino Hobbista.
 

Quali effetti avrà la richiesta?

Verrà rilasciato un tesserino che vale per un anno dalla data di rilascio. Nell'arco di cinque anni, può essere rilasciato al massimo per due anni, anche non consecutivi. Potrà essere rilasciato un solo tesserino per nucleo di residenti nella stessa unità immobiliare. Esaurito il periodo di due anni non può essere rinnovato. Pertanto l'hobbista, o chi risiede nella stessa unità immobiliare, che intenda proseguire/esercitare questa attività dovrà munirsi di autorizzazione per il commercio su aree pubbliche.
 

Quali atti e documenti sono richiesti?
- copia della carta di identità o di un documento di riconoscimento in corso di validità ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n.445 art.38 (L-R) del dichiarante (solo per inoltro tramite altra persona diversa dal dichiarante)
- n. 1 fototessera
- copia della ricevuta del versamento di euro 200,00 per diritti di istruttoria da effettuarsi presso:
- Cassa di Risparmio di Ravenna - sul C/C intestato a Unione della Romagna Faentina - C.F. 90028320399 P. IVA 02517640393 - Iban: IT 82 C 06270 13199 T20990000853
oppure
- sul conto corrente postale intestato a Unione della Romagna Faentina n. 99061194
 
Esistono tempi da rispettare?

Per poter partecipare ai mercati per hobbisti occorre essere titolari di tesserino.
 

Ci sono costi o tariffe previsti?

È previsto il versamento di euro 200,00 per diritti di istruttoria e n.1 marca da bollo da apporre sulla domanda
 

Ci sono limitazioni?

Uso del tesserino:
- Il tesserino permette all'hobbista di partecipare a 10 manifestazioni all'anno. Contiene, infatti, 10 appositi spazi che devono essere obbligatoriamente vidimati dal Comune sede della manifestazione, prima dell'assegnazione del posteggio.
- Eventuali manifestazioni della durata di due giorni consecutivi sono conteggiate come unico evento.
- Non è cedibile o trasferibile e deve essere esposto durante la manifestazione in modo visibile e leggibile al pubblico e agli organi preposti al controllo.
- E’ responsabilità dell'hobbista accertarsi della vidimazione giornaliera del tesserino da parte del Comune; in assenza di tale timbro il soggetto perde la condizione di hobbista e si configura a suo carico la fattispecie dell'esercizio del commercio abusivo, con le relative sanzioni.
Valore della merce e prezzi esposti:
- Gli hobbisti non possono vendere, barattare, proporre ed esporre più di un oggetto con un prezzo superiore a 100 euro. Il valore complessivo della merce esposta non può superare 1.000 euro.
- Agli hobbisti si applicano le stesse disposizioni previste per i commercianti relativamente all’obbligo di esposizione dei prezzi e, in caso di violazione, si applicano anche le relative sanzioni.
- In occasione della vidimazione giornaliera del tesserino, ciascun hobbista deve consegnare al Comune l'elenco completo dei beni che intende vendere, barattare, proporre o esporre.
- L'elenco deve contenere: la descrizione delle tipologie dei beni, il relativo prezzo al pubblico e l'indicazione della persona fisica o giuridica da cui l'hobbista li ha acquisiti.
 

Normativa:
- LR 4/2013;
- Delibera GR 2065/2013;
- Delibera GR 151/2014.
 
Altre notizie:
Nessuna.


 

Modulistica:

 

Aggiornata al 4 marzo 2015