COMUNE DI FAENZA

 
Premio Europa 1968

 

Settore Sviluppo economico

e Politiche europee

 

  Indice dei procedimenti  
 
Feste e spettacoli: domanda di licenza temporanea per effettuare manifestazione occasionale di pubblico spettacolo
   
Servizio: Sportello unico per le attività produttive
Indirizzo: Piazza Rampi, 7
Telefono: 0546 691263
Fax: 0546 691264
E-mail: maurizio.marani@romagnafaentina.it
PEC: pec@cert.romagnafaentina.it
Responsabile procedimento: Maurizio Marani

 
Chi è interessato al servizio?

Coloro che intendono svolgere attività di pubblico spettacolo a carattere temporaneo con capienza superiore a 200 persone: feste, trattenimenti musicali e/o danzanti, sagre, concerti,ecc.
 

Quali richieste può presentare
Domanda in carta da bollo indirizzata al Sindaco volta ad ottenere la licenza per effettuare una manifestazione occasionale di pubblico spettacolo.
 
Quali effetti avrà la richiesta?

Accoglimento o rigetto della domanda entro il termine di 60 gg., salvo sospensione nei casi di irregolarità o incompletezza riscontrati.
La richiesta di licenza è sottoposta alla Commissione Tecnica Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo (C.T.P.V.L.P.S) per le manifestazioni che prevedono un’affluenza di pubblico inferiore a 5.000 persone o alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per quelle che prevedono invece un pubblico superiore alle 5.000 persone, per l’espressione del parere tecnico sul progetto presentato e sull’allestimento.
 

Quali atti e documenti sono richiesti?
- n. 1 marca da bollo;
- relazione tecnica e planimetria della manifestazione a firma di tecnico abilitato;
- ricevuta del versamento della quota relativa alle spese di funzionamento della Commissione Tecnica Comunale.
 
Esistono tempi da rispettare?

La domanda deve essere presentata almeno 30 gg. prima dello svolgimento della manifestazione.
 

Ci sono costi o tariffe previsti?

Versamento di € 110 sul Conto Corrente postale N. 15057482, intestato al Comune di Faenza – servizio Tesoreria oppure direttamente presso la cassa del Servizio Economato allegando una copia della domanda o della dichiarazione.
 

Ci sono limitazioni?

L’attività deve essere svolta in conformità e nel rispetto della normativa vigente e delle prescrizioni dettate dalla Commissione Tecnica competente relativamente ad ogni specifica manifestazione o attività.
 

Normativa:
- TULPS artt. 68-69;
- DPR 311/2001;
- Regolamento Comunale: Atto CC 311/3327 del 15/07/2004.
 
- Delibera Giunta Regionale: 609/2015
Altre notizie:
Procedimento particolarmente complesso per cui si invita il richiedente a rivolgersi al servizio competente.

 

MODELLI - Ad ogni procedimento contenuto in ciascuna tipologia è associato un modulo predisposto in due diversi formati:
- .PDF in Acrobat, per la stampa del modulo vuoto
- .DOC in Word, per la compilazione facilitata su PC

Aggiornata al 11 marzo 2015