COMUNE DI FAENZA

 
Premio Europa 1968

 

Settore Sviluppo economico

e Politiche europee

 

  Indice dei procedimenti  
 
Lotterie, pesche o banchi di beneficenza, tombole (Manifestazione di sorte locale): comunicazione
   
Servizio: Sportello unico per le attività produttive
Indirizzo: Piazza Rampi, 7
Telefono: 0546 691263
Fax: 0546 691264
E-mail: maurizio.marani@comune.faenza.ra.it
PEC: comune.faenza@cert.provincia.ra.it
Responsabile procedimento: Maurizio Marani

Procedimento per il quale, per l’inoltro, è previsto l’utilizzo della modalità telematica

Chi è interessato al servizio?

1) Gli Enti morali, le Associazioni e i Comitati senza fini di lucro ma aventi scopi assistenziali, ricreativi, culturali e sportivi, le ONLUS (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale), aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi che organizzano tombole, lotterie o pesche di beneficenza per far fronte alle loro esigenze finanziarie ;
2) I partiti e i movimenti politici purché le tombole, lotterie o pesche di beneficenza che intendono effettuare si svolgano nell’ambito di manifestazioni locali organizzate dagli stessi. In caso di svolgimento al di fuori di dette manifestazioni locali si applicano le disposizioni previste per i soggetti di cui al punto 1).
 

Quali richieste può presentare

Comunicazione al Sindaco di Faenza.
Alla comunicazione al Sindaco deve essere allegata la copia della comunicazione all’Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Bologna, Via Riva Reno n. 68, Bologna, (ai sensi dell’art. 39, c. 13 quinquies della L 326/2003) che deve essere stata presentata almeno 60 giorni prima delle manifestazioni di sorte locale per ottenere il nulla-osta allo svolgimento della stessa.
 

Quali effetti avrà la richiesta?

Il Servizio Suap effettuerà i controlli del caso sulle dichiarazioni rese e sui documenti prodotti; un incaricato del Sindaco presenzierà alle operazioni di estrazione delle tombole o lotterie e alle operazioni di chiusura della pesca di beneficenza.
 

Quali atti e documenti sono richiesti?
- copia della comunicazione all’Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Bologna;
- regolamento relativo alla tombola o lotteria da effettuare, nel quale sono indicati la quantità delle cartelle, il loro prezzo, il luogo dove verranno esposti i premi ed il luogo ed il tempo fissati per l'estrazione e la consegna degli stessi ai vincitori
- documentazione comprovante l'avvenuto versamento della cauzione, a favore del comune, pari al valore complessivo dei premi promessi, determinato in base al loro prezzo di acquisto o in mancanza al valore normale degli stessi o fideiussione bancaria/assicurativa
- copia della carta di identità o di un documento di riconoscimento in corso di validità ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n.445 art.38 (L-R) del dichiarante (solo per inoltro tramite altra persona diversa dal dichiarante)
- elenco dei premi con il relativo ordine di estrazione
   
Esistono tempi da rispettare?

- Almeno 60 giorni prima delle manifestazioni di sorte locale, deve essere presentata una comunicazione all’Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Bologna (Via Riva Reno n. 68, Bologna) ai sensi dell’art. 39, c. 13 quinquies della L 326/2003 per ottenere il nulla-osta.
- Almeno 30 giorni prima della manifestazione di sorte locale deve essere presentata la comunicazione al Sindaco di Faenza e al Prefetto di Ravenna.
 

Ci sono costi o tariffe previsti?

No
 

Ci sono limitazioni?

L’effettuazione della manifestazione è subordinata al nulla-osta del Monopolio o al decorso di almeno 30 giorni della spedizione al Monopolio della comunicazione prevista dall’art. 39, c. 13 della L 326/2003 senza che vi sia stata una comunicazione di diniego . Per il resto non sono previste limitazioni a priori, a parte il rispetto degli artt. 13 e 14 del DPR 430/2001, che disciplinano il procedimento sopra descritto.
 

Normativa:
- DPR 430/2001;
- L 326/2003 art. 39, c. 13 quinquies.
 
Altre notizie:
Nessuna.

 

MODELLI - Ad ogni procedimento contenuto in ciascuna tipologia è associato un modulo predisposto in due diversi formati:
- .PDF in Acrobat, per la stampa del modulo vuoto
- .DOC in Word, per la compilazione facilitata su PC

Aggiornata al 17 giugno 2013